LA VIVISEZIONE NEL PIATTO


LA VIVISEZIONE NEL PIATTO

Dietro il biologico si nascondono sangue e morte.

36 maialini sono stati uccisi per testare degli ingredienti che l'uomo utilizza da migliaia di anni e dei quali sono già note le caratteristiche.

Gli animali sono stati sottoposti a sperimentazione sin dalla nascita; è stata loro indotta un'anemia ferropriva; hanno subito prelievi continui ogni giorno per un mese attraverso un catetere permanente inserito nella giugulare.

Al termine dei test i maialini sono stati uccisi.

 

IL PROGETTO BAKE4FUN

L'azienda biologica marchigiana Prometeo srl e l'Università di Bologna, cofinanziati dall'Unione Europea, hanno dato vita al progetto Bake4Fun con lo scopo di mettere a punto farine integrali di farro e prodotti da forno arricchiti con ferro.

Dietro le etichette di questi prodotti prossimi all’immissione sul mercatosi nascondono la sofferenza e la morte di decine di animali.

 

VIVISEZIONE E ALIMENTAZIONE UMANA

Negli ultimi anni il business tentacolare della vivisezione si è infiltrato in un nuovo settore: l'alimentazione umana.

Sempre più alimenti definiti “funzionali” destinati al consumo umano sono stati immessi sul mercato dopo essere stati testati su animali.

Cos'è un alimento funzionale?

Un alimento nella sua forma naturale o addizionata/ arricchita può essere considerato funzionale se dimostra di avere effetti positivi su una o più funzioni specifiche dell’organismo. Gli alimenti funzionali non sono pillole, non sono integratori, ma prodotti che rientrano nelle normali abitudini alimentari come il pomodoro, l’aglio, gli oli, le noci, i cereali integrali, i legumi, il caffè, il latte vegetale o animale addizionato o privato di alcune componenti nutrizionali.

Perché viene testato?

La validazione scientifica dei test permette all’azienda produttrice di apporre sulle etichette delle confezioni indicazioni che ne sottolineino specifiche proprietà benefiche per la salute  e entrare in un settore di mercato in fortissima espansione e dalle enormi possibilità di profitto.

 

PERCHE' DIRE NO AI TEST SUGLI ANIMALI

- Non esiste alcunao direttiva europea che obblighi a testare sugli animali prodotti od ingredienti per dimostrane l'efficacia, sono invece necessari i test sull'uomo.

- Il sistema digestivo di un maiale è ovviamente diverso da quello di un uomo.

- Il farro è un alimento che l'uomo consuma da millenni.

- L'assorbimento e il dosaggio del ferro sono noti.

- I test sui suini sono contrari al principio delle 3R

- Un alimentazione sana ed equilibrata non necessita di cibi addizionati.

 

Aiutaci a fermare questi test assurdi e inutili.

Ferma il progetto Bake4Fun.

Ferma la vivisezione.

 

FIRMA LA PETZIONE: https://goo.gl/0O98u2

VISITA IL SITO http://www.vivisezionenelpiatto.it/


PHOTO GALLERY


 
CONDIVIDI: