#SALVIAMOIMACACHI


Modena il 28 giugno sarà percorsa da un fiume di persone pacifiche, ma determinate.

E' ora che il movimento contro la vivisezione torni nelle piazze!

Il concentramento sarà alle ore 15 a Largo S. Agostino, poi il corteo percorrerà la città.

Animal Amnesty e AnimAnimale organizzano un CORTEO NAZIONALE per la LIBERAZIONE dei macachi dell'Università di Modena e Reggio Emilia, perché in questa città sta accadendo una situazione paradossale e terribile.

Due anni fa Yuri, un cucciolo di macaco di un solo anno di vita, fu liberato dai laboratori dell’università di Modena e portato nel centro di recupero di Monte Adone dove sta oggi assaporando una qualità di vita migliore e soprattutto priva di violenza.

Non altrettanto fortunati sono stati i suoi compagni. Una dozzina di macachi sono vittime da anni della sperimentazione animale all’interno dell’Università di Modena. E’ stata impedita loro la possibilità di vivere nel giusto habitat e sono costretti ad un’esistenza innaturale in un ambiente asettico e ad essere sottoposti a sperimentazioni invasive e dolorose. Test che si concludono con la morte.

L’università all’epoca si impegnò a non prendere altri macachi per sostituire Yuri e si sperava fosse quindi l’inizio della fine di queste terribili sperimentazioni. 

Purtroppo ad oggi i macachi sono ancora vittime della ricerca.

Con l’entrata in vigore delle nuove norme sulla vivisezione l’allevamento di primati da destinare alle sperimentazioni è ora vietato in tutta Italia. Non potendo quindi né acquistare nuovi animali, né far riprodurre i superstiti, pensiamo sia giunta l’ora di liberarli tutti!

Per questo chiediamo che senza ulteriori indugi i primati prigionieri siano immediatamente liberati e portati in un centro di recupero adeguato, che possa garantire loro una corretta riabilitazione psicofisica e una condizione di vita dignitosa.

Solo con la voce di tutti otterremo la loro libertà: firmate la petizione e soprattutto scendete in piazza e unitevi al corteo! La gente, quando si unisce per un unico e nobile scopo ha un potere enorme. Tutti ricordiamo commossi la gioia provata nel vedere i beagle uscire da Green Hill. Ma anche le strade e le piazze riempirsi di persone che gridavano a gran voce “Basta vivisezione” o nel piccolo una petizione che in una settimana raggiunge 200mila firme e ferma le speculazioni edilizie che volevano distruggere un parco protetto in Abruzzo.

Abbiamo un grande potere ed è ora di usarlo.

E’ ora di agire per la liberazione.

Non vogliamo più altri prigionieri, ma GABBIE VUOTE.

 

Al corteo aderiscono:

Animal Amnesty, AnimAnimale, LAV MODENA- Lega Anti Vivisezione- Sede Territoriale di Modena, Oipa Modena e Provincia, Animal Defenders


PHOTO GALLERY


 
CONDIVIDI: