ALLEVAMENTI DI VISONI: COSA NE PENSANO I CANDIDATI SINDACO?


Animal Amnesty ha rivolto ai candidati sindaco per il Comune di Capriolo delle domande per conoscere la loro posizione rispetto all’apertura di un allevamento di visoni che sorgerà a poche centinaia di metri dal centro abitato e all'interno del Parco Oglio Nord.
-Ha previsto l’introduzione di norme che tutelino il benessere animale?
-Intendete opporsi all’apertura di attività che comportino l’allevamento di animali al solo scopo di produrre pelliccia?
-Pensa di introdurre, sull’esempio di altri 61 comuni lombardi, restrizioni e divieti che rendano impossibile avviare l’allevamento di animali al solo scopo di produrre pelliccia?

Riportiamo di seguito le risposte pervenuteci.

 

ANDREA SALOGNI CANDIDATO SINDACO PER LA LISTA CAPRIOLO RIPARTE

Noi del gruppo Capriolo Riparte, siamo contrari all'apertura sul Nostro territtorio, di allevamenti da pelliccia, e ci impegneremo a bloccarne l'apertura.
Abbiamo in lista con Noi una ragazza che fa parte dell'Associazione animalista, e tuteleremo al meglio il nostro territtorio, anzi abbiamo in mente di creare al piu' presto un parco per le famiglie, dove potranno portare a passeggio i loro animali domestici. 
Noi di Capriolo riparte non siamo contro  la caccia, ma siamo contro il maltrattamento e l'allevamento di animali in gabbia.
Gli animali come le persone hanno diritto alla libertà.

( NB: La sottolineatura e il grassetto sono del candidato)

 

ALESSANDRO AUGELLI CANDIDATO SINDACO PER LA LISTA OSTINATI E CONTRARI

Io e il mio gruppo abbiamo inserito un punto specifico nel programma (consultabile sull'albo pretorio) in cui intendiamo promuovere:

La messa al bando degli allevamenti di animali da pelliccia. Riteniamo tali allevamenti incompatibili non solo con lo scopo del parco Fluviale, ma anche con l'etica che guida la nostra proposta di amministrazione e il benessere della comunità di Capriolo.

Introduciamo inoltre la delimitazione nei parchi esistenti di zone riservate agli animali domestici, riconoscendone l'esistenza ed il diritto a potersi muovere in sicurezza e in piena compatibilità con gli esseri umani.

 

AMEDEO LUNARDI CANDIDATO SINDACO PER LA LISTA INSIEME PER CAPRIOLO

Sono perfettamente a conoscenza della cosa dall'origine, da molto prima dell'inizio della campagna elettorale.
Immediatamente mi sono attivato, da consigliere comunale di minoranza attualmente in carica, con interrogazioni volte a bloccarne l'apertura.
Ho trovato sponda attiva nella associazione animalista OIPA presente a Capriolo, ed una attivista della stessa è in lista con me in INSIEME PER CAPRIOLO, a difesa degli animali. Nel programma elettorale, e nella propaganda pubblica abbiamo dichiarato che nulla del genere sarà possibile sul nostro territorio comunale, nè ora nè successivamente nel tempo. Modificheremo a tal proposito il PGT attualmente in vigore, per vietare allevamenti di animali da pelliccia. Vogliamo inoltre introdurre un regolamento sul rapporto uomo-animale, volto al rispetto reciproco, con sanzioni per eventuali abusi. Infine, sarà creato un parco a loro uso.


FABRIZIO RIGAMONTI SINDACO DI CAPRIOLO E CANDIDATO PER LA LISTA FORZA CAPRIOLO CON RIGAMONTI 

Essendo lo stato Italiano uno stato di diritto e avendo il popolo italiano conquistato dopo la seconda guerra mondiale il diritto al suffragio universale, secondo me dovrà essere proposto al nuovo consiglio comunale un referendum atto a modificare le norme del P.G.T., che oggi non fanno distinzione tra le varie specie di animali allevati sul nostro territorio.

 

LUIGI VEZZOLI CANDIDATO SINDACO NEL COMUNE PER LA LISTA ONESTÀ PER CAPRIOLO

Rimanda a dopo le elezioni un eventuale dialogo.

 

TU PUOI VOTARE, I VISONI NO!
 


PHOTO GALLERY


 
CONDIVIDI: