La lotta per l’affermazione dei diritti animali si combatte dentro scenari diversi e con strumenti specifici. Animal Amnesty ha dato il via a diverse campagne che operano nei molteplici settori dello sfruttamento animale, promuovendo iniziative mirate e calibrate sempre nell’ottica finale della Liberazione animale.

PASQUA SENZA CRUDELTÀ

La Pasqua si avvicina e Animal Amnesty porterà nelle strade di molte città italiane una campagna di affissione di manifesti per chiedere di fermare la strage degli agnelli per Pasqua. La campagna già realizzata nel 2014, quest'anno sarà rinnovata, ampliata e portata in molte città italiane.

Con una piccola donazione puoi sostenere la campagna e aituarci a realizzarla!

 

LOTTA ALLA VIVISEZIONE

Il Mohatma Gandhi diceva "La vivisezione è il crimine più nero tra i neri crimini commessi dall' uomo"; a distanza di quasi 100 anni la vivisezione è ancora un crimine globale che tortura e uccide oltre un miliardo di animali ogni anno nel segreto dei laboratori.

Animal Amnesty organizza presidi, manifestazioni piccole e grandi, volantinaggi informativi, incoraggia azioni di disobbidienza civile, realizza reportage e documentazione per informare tutti quanti sulle atrocità che devono subire gli animali vittime della vivisezione.

 

BASTA PELLICCE

Ogni giorno facciamo gesti dei quali non comprendiamo la portata. Ci sono milioni di persone che indossano ed utilizzano inconsapevolmente il prodotto della sofferenza e della morte di altri esseri viventi.
Ci sono milioni di animali che vivono un’esistenza di prigionia, torture e una fine atroce per diventare capi d’abbigliamento e accessori.
Prodotti come la pelliccia, la pelle, la lana, le piume d’oca, la seta sono il frutto della crudeltà e del maltrattamento di un numero incalcolabile di animali.
Animal Amnesty vuole sensibilizzare e rendere consapevoli delle conseguenze che hanno le nostre scelte in materia di abbigliamento e promuovere uno stile di vita cruelty free.
La moda, l’ignoranza e l’abitudine ci rendono mandanti di milioni di omicidi.
Possiamo scegliere di non vestire la sofferenza.

 

SCEGLI VEGAN

Isaac B. Singer nel 1972 scrisse: “Ciò che i Nazisti hanno fatto agli Ebrei, gli umani lo stanno facendo agli animali”. Vi sono, in effetti, ben pochi orrori in grado di competere con quelli patiti da miliardi di mucche, maiali, polli e altri animali che trascorrono una vita di pura miseria, maltrattamento e abuso, a partire dalla nascita in un allevamento intensivo fino alla morte in un mattatoio. Questi animali provano dolore esattamente come noi e meritano rispetto.
Inevitabilmente, per coerenza etica, si deve adottare uno stile di vita vegetariano o, ancor meglio, Vegan.
Essere Vegan è giusto, perché salva la vita agli animali, è il futuro, perché sulla Terra non ci sono risorse sufficienti per nutrire tutti con una dieta carnivora, è facile, perché è la nostra natura, è una scelta perseguibile da tutti, indipendentemente dall’età e da ogni modo di vivere.
La liberazione umana, animale e della terra sono progetti interconnessi da perseguire come un solo obiettivo ed il Veganismo è la risposta. Ciascuno di noi può fare la differenza!
Animal Amnesty ha l’intento di sensibilizzare tutti quanti sulle atrocità che avvengono negli allevamenti intensivi e informare sui benefici che si trarrebbero da un’alimentazione vegan.


BASTA ANIMALI NEGLI SPETTACOLI

Se a tutti i bambini si potesse spiegare cosa succede dietro le quinte, non esisterebbero più circhi equestri, zoo, delfinari, acquari. Musica, luci e lustrini creano l’illusione che gli animali durante gli spettacoli si divertano, ma la realtà è ben diversa.

Cuccioli strappati alle madri sin dalle prime settimane di vita, confinati in spazi ristretti, addestrati con metodi coercitivi e costretti ad assumere posizioni innaturali; animali delle più svariate specie obbligati a vivere in ambienti inadeguati, assenza di relazioni sociali, attività fisica, mentale, una vita di privazioni che porta inevitabilmente all’assunzione di comportamenti stereotipati e nevrotici frutto di una quotidiana prigionia.

Le iniziative messe in atto da Animal Amnesty, siano queste, manifestazioni, presidi, investigazioni hanno lo scopo di svelare la verità, denunciare gli abusi, e sensibilizzare, coloro che, pagando un biglietto, sponsorizzano uno dei mercati più redditizi basato sullo sfruttamento animale.